Piano di azione 2020-2021

Assinrete > Piano di azione 2020-2021

In linea con gli obiettivi generali dell’Associazione, il CTS ha predisposto un piano di azione biennale (1 gennaio 2020 – 31 dicembre 2021) che prevede la realizzazione di 5 progetti strategici che si affiancheranno alle attività già in corso. L’implementazione del piano biennale genererà anche una diversa struttura organizzativa del CTS che sarà composto, oltre che dal Presidente e dal Vice-Presidente, anche dai Project Leader (PL) dei 5 progetti strategici che ne costituiranno l’organizzazione stabile, la quale si andrà ad arricchire con il contributo degli associati che, di volta in volta, potranno prendere parte a tali iniziative.

I 5 progetti sono così articolati:

1. Produzione di una Linea Guida Assinrete per la valutazione e il miglioramento della qualità e del valore sostenibile generato dalle reti di imprese (PL: Nicola Mezzetti)

L’obiettivo è di offrire ad imprenditori e professionisti delle reti di imprese uno strumento per il miglioramento dei processi organizzativi e di business delle reti volto alla creazione di valore duraturo e sostenibile. Le azioni si suddividono in tre fasi. La fase 1 prevede lo studio e l’identificazione dei requisiti necessari alla definizione di un modello ASSINRETE volto alla creazione e gestione di reti di imprese di qualità che generi valore sostenibile e duraturo; la fase 2 è caratterizzata dalla definizione e realizzazione del Modello ASSINRETE; la fase 3 consiste nell’implementazione del Modello ASSINRETE da parte di reti di imprese per verifica e validazione dei risultati.

Il progetto della Linea Guida mira a dare un impulso importante e definitivo allo sviluppo di reti di impresa di qualità aiutando le imprese a lavorare meglio insieme, a massimizzare i benefici delle loro relazioni interne alla rete e con gli stakeholder e a favorire la loro sostenibilità economica e ambientale e al consolidamento e ampliamento dei posti di lavoro. Inoltre, le reti di imprese che implementano i criteri presenti nella linea guida potranno dimostrare la validità del loro progetto imprenditoriale, e del modello di business ad esso collegato, al mondo degli investitori di capitali, al sistema bancario e istituzionale oltre che al mercato e a tutte le altre parti interessate.

checklist-2945401_640
hand-2722098_640

2. Creazione di un Osservatorio delle Reti Permanente (PL: Barbara Bonetti)

L’obiettivo è di fornire ai professionisti delle reti dati e modelli di best practices che siano realmente utili ed efficaci per il funzionamento delle reti e il superamento di eventuali criticità sia in fase di creazione che di sviluppo e gestione delle stesse.

Le azioni si distribuiscono su tre fasi. La fase 1 comprende un’analisi dello stato dell’arte delle reti in Italia funzionale alla realizzazione di un report basato su dimensioni chiave che superino i parametri classici presi in considerazione sinora come, ad esempio, numero, tipologia o distribuzione geografica delle reti. La fase 2 prevede la pubblicazione di tale report mentre la fase 3 implica il lancio dell’Osservatorio vero e proprio.

Il progetto intende identificare in maniera puntuale le variabili e le dinamiche alla base del successo e, soprattutto, del fallimento delle reti al fine di favorire azioni e iniziative efficaci per la loro costituzione e corretta gestione.

3. Creazione percorso formativo modulare per la formazione specifica sulle reti di impresa (PL: Michele Tedesco)

L’obiettivo è di fornire un programma modulare e omnicomprensivo relativo alle tematiche inerenti le Reti di Impresa a un target costituito da potenziali professionisti delle reti, appartenenti a ordini professionali e rappresentanti d’azienda e della PA.

Le azioni si articolano su tre fasi. La fase 1 consiste nella realizzazione di moduli formativi su temi legati alle reti di impresa. La fase 2 porta alla creazione di un percorso formativo unitario che include tutti i moduli precedentemente realizzati. La fase 3 prevede l’erogazione del corso completo che potrà avvenire anche in collaborazione con un ateneo partner.

Avendo un carattere modulare, il corso completo potrà presentare differenti orientamenti a seconda della specializzazione delle figure professionali a cui si indirizzerà.

Learning
european-union-flag-1080x675

4. Partecipazione ad un progetto europeo triennale in risposta al Bando 2020 Erasmus+ CBHE per la definizione di un Master in Business Innovation Manager con contenuti/orientamento relativi alle competenze del Manager delle reti di impresa (PL: Oliviero Casale)

L’obiettivo è di creare un programma professionalizzante post-lauream che, avvalendosi del contributo di un partenariato internazionale, sviluppi un percorso formativo che includa argomenti inerenti la figura del Manager delle Reti Impresa.

Le azioni si sviluppano su tre fasi. La fase 1 riguarda la preparazione e presentazione del progetto all’Agenzia di riferimento della Commissione Europea (scadenza 5 febbraio 2020). La fase 2 coincide con la valutazione del progetto da parte dell’ente erogatore (luglio 2020), l’invio dei risultati (agosto 2020) e, in caso di finanziamento, l’avvio del progetto (dicembre 2020). La fase 3 fa riferimento all’implementazione dell’iniziativa.

La presentazione di una proposta progettuale che prevede la partecipazione di Assinrete e lo sviluppo di contenuti formativi relativi alla figura del manager di rete rappresenta uno dei passi che l’Associazione intende promuovere per favorire lo studio, lo scambio e il dialogo sulle reti di impresa a livello internazionale.

5. Pubblicazione «Reti di Impresa driver per l’Economia Circolare» (PL: Roberto Di Marco)

L’obiettivo è di evidenziare come le caratteristiche della rete di impresa siano funzionali allo sviluppo di modelli di economia circolare.

Il progetto si struttura su tre fasi. La fase 1 è dedicata all’ elaborazione, revisione e stampa in formato E-Book con codice ISBN della pubblicazione. La fase 2 riguarda la presentazione della pubblicazione nel corso del convegno «Reti di Impresa driver per l’Economia Circolare» che si terrà ad aprile 2020 a Roma presso la sala conferenze dell’Università degli Studi Guglielmo Marconi. Ulteriori attività di diffusione seguiranno poi il convegno. La fase 3 è caratterizzata dall’aggiornamento continuo della pubblicazione in ragione della rapida evoluzione della tematica trattata.

Economia-circolare-grafica-2

I progetti strategici si integrano con inziative di disseminazione e con una serie di altre attività trasversali che, a titolo esemplificativo e non esaaustivo, comprendono:

  • Formazione continua per gli associati Assinrete
  • Apertura tavolo per collaborazione con MISE
  • Eventi e attività di diffusione della cultura delle reti di impresa
  • Risposte a richiesta ad hoc da parte degli associati
  • Preparazione procedura di valutazione per registro Innovation Manager delle reti di impresa

II soci interessati a contribuire alle attività dei gruppi di lavoro possono contattare il Comitato Tecnico Scientifico all’indirizzo e-mail cts@assinrete.net.