Reti d’Imprese per lo Sviluppo delle PMI e del Territorio

Assinrete > News > Notizie > Reti d’Imprese per lo Sviluppo delle PMI e del Territorio

Reti d’Imprese per lo Sviluppo delle PMI e del Territorio

  • Posted by: Paolo Fiorentino

Il 14 novembre, 2018 nella prestigiosa sede del Comune di Genova, ASSINRETE ha presentato il convegno “Le Reti di Impresa quale strumento per la crescita delle PMI e del territorio in cui operano”, in collaborazione con la Regione Liguria e il Comune di Genova che hanno offerto il loro patrocinio.

Dalle ore 15,00, in un Salone di Rappresentanza affollato di partecipanti, si è articolata una interessante sequenza di interventi che hanno consentito di fare il punto su peculiarità, punti di forza e ambiti da sviluppare di questo specifico strumento di aggregazione fra imprese.

Con il professionale contributo della giornalista Rosanna Piturru che, nel ruolo di moderatrice, ha saputo stimolare il confronto e anche qualche promessa da parte dei rappresentanti delle Istituzioni, è stato anche possibile avere una rappresentazione di come gli enti dediti al supporto dello sviluppo economico e il mondo della finanza si rapportano con le reti d’imprese.

La prima voce istituzionale ascoltata è stata quella di Lilli Lauro, Consigliere Regionale e Consigliere Delegato del Comune di Genova che ha aperto il convegno e che, da subito, ha supportato l’iniziativa, ritenendo fondamentale portare la conoscenza dello strumento “rete” anche negli ambiti dei Municipi perché anche da lì si possa dare il supporto agli imprenditori che oggi vivono momenti di grande difficoltà.

Dopo che Paolo Fiorentino, Presidente di ASSINRETE, ha spiegato i motivi per cui, poco più di un anno fa, è nata la prima associazione nazionale a tutela delle professioni specialistiche per le Reti d’Imprese, è stato possibile, attraverso il contributo di Massimo Tosetti, Vicepresidente dell’associazione, comprendere quali sono i numeri in gioco e quale sia stato l’incremento del numero di reti costituite e quello delle imprese – che di queste reti fanno parte – in questi anni.

Paola Carbone, Responsabile Innovazione della Camera di Commercio di Genova, intervenuta in luogo del Segretario Generale Maurizio Caviglia, ha voluto sottolineare come – dal loro punto di vista- le aggregazioni rappresentino il futuro e che le reti d’impresa sono la formula migliore. Per supportarle, queste reti, la Camera di Commercio lavora al fianco delle associazioni di categoria dando la sua disponibilità in termini di informazione-formazione.

In successione, Giulia Talamazzi, Aldo Caruso e Luisella Dellepiane, soci fondatori di ASSINRETE, hanno indicato, nei loro ambiti di competenza, quello legale, quello fiscale e materia di lavoro, i profili caratterizzanti dello strumento al centro del confronto, riuscendo a delineare i possibili schemi di funzionamento.

Che le reti d’impresa rappresentino un’ottima opportunità per le imprese e per l’innalzamento della loro competitività è quanto emerso anche dall’intervento del Direttore di Confart, Monica Nolo che ha illustrato come si siano mossi, fino ad ora, gli istituti di credito nella realizzazione di prodotti atti a finanziare le reti che, a causa della ridotta profondità di analisi, ad oggi non sempre sono adeguati alle esigenze e alle necessità delle imprese in rete.

Da Walter Bertini, dirigente Filse, insieme alla notizia, accolta con interesse, dell’imminente realizzazione di un bando destinato alle reti d’imprese, è arrivato anche un monito “in precedenza, i fondi che la finanziaria ligure per lo sviluppo economico ha avuto nella disponibilità per le aziende in rete, non sono stati interamente sfruttati. Forse anche per una sorta di patologia, quella del nanismo imprenditoriale, che affligge il tessuto economico del nostro paese.”

In attesa del Sindaco Marco Bucci, è stato l’Assessore Regionale Gianni Berrino a portare una testimonianza di come “fare rete” sia vincente: nel ponente ligure, da dove il politico proviene, una rete commerciale del fashion sta riscuotendo notevole successo. L’Assessore ha sottolineato come anche nell’ambito del turismo -materia per la quale ha la delega- le possibilità potrebbero essere molteplici con la prospettiva di una valorizzazione strutturata del territorio. Concetti che vengono ribaditi anche dal Consigliere Stefano Anzalone che, dato il perdurare degli impegni del Sindaco, è intervenuto per portare i saluti del Primo Cittadino.

Una carrellata di esperienze e di “best practice” in vari ambiti, raccontate dai protagonisti, ha consentito di comprendere come dall’idea, dal progetto, si possano vedere realizzate delle ottime iniziative imprenditoriali di rete, concludendo il lungo pomeriggio di lavori.

“Ritengo doveroso ringraziare il Comune di Genova” ci ha tenuto a sottolineare il Presidente di ASSINRETE, Paolo Fiorentino, “che ci ha ospitato nella splendida cornice di Palazzo Tursi e che, assieme alla Regione Liguria, ha voluto concedere il proprio patrocinio al nostro evento. In special modo ci tengo ad evidenziare quanto fatto, per la riuscita dell’iniziativa, da Gian Carlo Berto, nostro Referente Regionale per la Liguria, e da Gabriella Melchionna, Socio Fondatore di ASSINRETE,  che, intervenendo anche al tavolo dei relatori, hanno portato un valido contributo a favore delle Reti d’Imprese. Un ringraziamento particolare va alla Consigliera Lilli Lauro che ha creduto in ASSINRETE e che ci ha onorati della propria presenza durante lo svolgimento dei lavori, apprezzando la qualità e la professionalità con la quale stiamo portando avanti le attività dell’Associazione. Sono fermamente convinto che con il supporto delle istituzioni locali, riusciremo a dare seguito fattivo ai tanti temi discussi ed a rendere realmente operativo il modello aggregativo proposto dalle Reti d’Imprese, per favorire lo sviluppo delle PMI e del territorio di Genova e della Liguria.”

Gian Carlo Berto
Referente Regionale per la Liguria
liguria@assinrete.net

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.