Reti d’Imprese, strumento per lo sviluppo

Assinrete > News > Notizie > Reti d’Imprese, strumento per lo sviluppo

Reti d’Imprese, strumento per lo sviluppo

  • Posted by: Paolo Fiorentino

Il Bando POR FESR 2014-2020 – Contributi per Piccole e Medie Imprese costituite in Rete – e l’importanza della figura del Manager di Rete: questi i temi portanti del Seminario organizzato da ASSINRETE, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna ed UNIONCAMERE Emilia Romagna, che si è svolto questa mattina a Bologna nella sede di Unioncamere.

Nel corso del seminario è stato illustrato, nel dettaglio, il bando che mette a disposizione delle piccole e medie imprese 12.5 milioni di euro di fondi europei del POR 2014-2020 per la realizzazione di progetti di sperimentazione e innovazione digitale. Si tratta di una importante opportunità per le PMI che, sollecitate nell’aggregazione tra loro, possono affacciarsi al finanziamento per l’adozione di soluzioni innovative sia nell’ambito dei processi, che in quello della industrializzazione e delle formule organizzative.

Dal 9 luglio al 21 settembre 2018 si potranno, infatti, presentare le domande di ammissione ai finanziamenti  per promuovere la sperimentazione e l’innovazione strategica tra imprese.

Il contributo, a fondo perduto, sarà pari al 50% dei costi ammessi che potranno oscillare tra i  150.000 e i 300.000 euro.  I progetti dovranno svilupparsi e concludersi tra il 01 marzo 2019 e il l 31 agosto 2020.

Una sfida importante ma realizzabile attraverso l’utilizzo del Contratto di Rete, come strumento di aggregazione flessibile che pur mantenendo l’autonomia delle imprese permette un rafforzamento sinergico, e il sostegno operativo, proveniente dalla figura del Manager di Rete, nella gestione esperta ed efficace delle Reti di Impresa.

A conclusione del seminario, il presidente di ASSINRETE, Ing. Paolo Fiorentino, ha ringraziato Unioncamere e la Regione Emilia-Romagna per il supporto fornito nell’organizzazione del seminario e tutti gli autorevoli relatori intervenuti che, attraverso la propria diretta esperienza, hanno testimoniato l’importanza del ruolo del Manager di Rete nella gestione efficace e nel perseguimento degli obiettivi di business che le Reti d’Imprese si prefiggono.

“ASSINRETE, associazione professionale costituita ai sensi della legge 4/2013,” ha sottolineato il Presidente Paolo Fiorentino, “vuole rappresentare il vasto mondo delle professioni collegate al tema delle Reti d’Imprese, e si pone come interlocutore qualificato per le imprese e per le istituzioni, quali la Regione Emilia Romagna che, in maniera lungimirante, ha inteso valorizzare il modello di aggregazione in rete e la funzione fondamentale del Manager di Rete, ritenendolo figura obbligatoria per la presentazione delle proposte di progetto.”

“Proprio in questa ottica,” ha concluso Fiorentino, “ASSINRETE assicurerà la propria collaborazione fattiva per le imprese che vorranno individuare i professionisti ed i Manager di Rete più adeguati, mettendo a disposizione competenza ed esperienza dei propri oltre 120 associati.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.